Approfondimenti

Risultati di ricerca per: Approfondimenti

Caso della settimana: errato assemblaggio di un sistema a geometria variabile.

Le conseguenze della bassa qualità dei prodotti non originali nel mondo del turbo
Caso della Settimana: errato assemblaggio VGT | SAITO

Il sistema a geometria variabile (VGT) è un elemento complesso, di grande fragilità e sensibilità. Il suo utilizzo ormai diffuso su tantissimi motori Diesel consente un incremento delle prestazioni (aumento coppia e potenza, riduzione consumi) ma al tempo stesso rende l’insieme motore più delicato rispetto alle applicazioni dotate di turbine con regolazione della pressione tramite sistema waste gate.

Caso della settimana: difettosità turbocompressore motore Peugeot DV6 1.6 litri 110 CV

Produttore in origine Garrett, codice turbo 753420. In questo caso specifico produttore del componente non accreditato.
Caso della settimana difettosità turbo peugeot DV6 | SAITO

La costruzione di turbocompressori non è così semplice come apparentemente può sembrare e gli addetti ai lavori conoscono molto bene quanto sia necessaria una struttura specializzata per poter raggiungere un livello qualitativo accettabile.

Caso della settimana: problematica della geometria variabile di un turbo

Presentiamo un caso capitatoci relativo alla geometria variabile di un turbocompressore
Caso della settimana problematica geometria variabile turbo | SAITO

Oggi parliamo di tecnica, nello specifico di turbine, presentando un caso recentemente affrontato relativo alla geometria variabile di un turbo.

Autopromotec 2017: alcune considerazioni

a cura di Pier Stefano Gallo Perozzi
Pier Stefano Gallo Perozzi | SAITO

Nel settore dei turbocompressori Autopromotec 2017 ha segnato un’apparente svolta di mercato fra l’offerta dei prodotti originali e quella dei non originali, la cui presenza ha letteralmente riempito vari padiglioni e moltissimi stand.

Coreassy: un’opportunità di lavoro… ma attenzione!

Per poter acquistare consapevolemente bisogna essere ben informati sulle caratteristiche del componente ed il relativo mercato.
Coreassy: un’opportunità di lavoro… ma attenzione! | SAITO

Parlare di coreassy è a volte imbarazzante, in quanto bisognerebbe prima capire come gestire un ricambio così sofisticato ed importante. Di per sè il prodotto è difficilmente valutabile: infatti non è il suo aspetto estetico a renderlo qualitativamente valido, ma la sua raffinatezza interna, quella che non si vede e che non si può commentare.

Ri-orientamento di un turbocompressore per l’elaborazione dello “scooterone” TMAX 500 | SAITO

Alcune officine ci hanno recentemente richiesto la fornitura di turbocompressori per l’elaborazione dello scooterone Yamaha TMAX 500 .

TD04L un turbocompressore straordinario!

Stefano Gallo introduce il TD04L, un turbo eccezionale per robustezza e matching girante turbina / compressore
TD04L turbocompressore straordinario | SAITO

Stefano Gallo Perozzi presenta il turbocompressore TD04L, già utilizzato in passato sulle vetture 1.4lt. Fiat (Uno, Punto, ecc…) ed ora anche per 500 Abarth.

Il Turbo, un mondo da scoprire! | SAITO

Oggi un appassionato che desidera elaborare la propria vettura o solo ripararla cerca in internet informazioni valide al fine di poter poi effettuare la propria scelta nel modo migliore ma, per quanto riguarda i turbocompressori, nella maggior parte dei casi riceverà informazioni da persone od aziende che nella realtà di questa tecnologia poco sanno.

Catalizzatori, FAP, DPF. Questioni tecniche e morali. | SAITO

Oggi, nel mondo dei motori turbo, assistiamo ad un proliferare delle rotture dei turbocompressori dovute all’intasamento, anche parziale, del sistema di scarico, ovvero dei componenti delegati all’intrappolamento delle polveri piuttosto che alla combustione delle particelle incombuste. Il problema ha coinvolto e continua a coinvolgere migliaia di vetture e soprattutto quelle dove l’utilizzo viene limitato allo sfruttamento di una non elevata potenza e per periodi brevi.

Motorshow 2016: alcune considerazioni

a cura di Pier Stefano Gallo Perozzi
Pier Stefano Gallo Perozzi | SAITO

Nessuno poteva attendersi di ritrovare il Motorshow degli anni passati, perché la crisi economica ha coinvolto un po’ tutto ed ovviamente anche questa manifestazione non ne è rimasta esente, ma da partecipanti attivi possiamo dire che il risultato è stato migliore rispetto alle iniziali aspettative. La passione esiste e gli appassionati si sono comunque presentati per vivere il mondo dei motori in prima persona.

Back to top